Ingrandimento pene: meglio esercizi o prodotti?

Cerchi AVVENTURE EROTICHE nella tua città?

Iscriviti Gratis

Ti garantiamo 100% di anonimato, profili reali e verificati!

Uno degli aspetti che più caratterizza la virilità nell’uomo è la grandezza del pene; sin dalle scuole elementari parte una lotta tra compagni per chi ha il membro più lungo e più prestante, portando i meno fortunati a sviluppare dei veri e propri complessi di inferiorità. Spesso si sente dire che le dimensioni non sono quello che contano davvero e che ci sono tanti altri elementi prioritari che servono davvero a soddisfare una donna, tuttavia è inutile negare che un pene di dimensioni notevoli non sia un punto in più, oltre che per la propria autostima anche per gli apprezzamenti da parte del mondo femminile.

Le continue battutine sulle dimensioni esagerate del membro negli uomini di colore e le incessanti discriminazioni nei confronti di un pene più piccolo, soprattutto nella cultura italiana, derivano, infatti, da una grande attenzione nei confronti di questo aspetto, che finisce per diventare un fattore estremamente limitante per chi non ha ricevuto in dono un membro possente. Inoltre, chi lamenta delle dimensioni esigue del pene, spesso lamenta anche altre problematiche in ambito sessuale, connesse a disfunzioni erettili o a scarse durate nei rapporti con la partner; in realtà i due fattori sono estremamente interconnessi, perché l’intera sfera della libido e della eccitazione parte da un preciso circuito neuronale, che è fortemente limitato da blocchi psicologici connessi ad un senso di inferiorità.

Ecco che il problema a quel punto non è il pene piccolo che non soddisfa, bensì un ostacolo personale che finisce per rovinare ogni situazione anche se non necessario. Sono davvero pochi gli ipodotati che riescono a liberarsi di questo fardello conducendo un vita sessuale appagante, in tutti gli altri casi rimane sempre questo problema irrisolto, connesso magari alle prese in giro negli spogliatoi o a commenti poco carini da partner pretenziose, che sembra non voler svanire e che finisce per rendere l’uomo insicuro anche in altri aspetti della propria vita, minando la vita professionale oltre che quella sociale.

Esiste una soluzione per il pene piccolo?

Ebbene, se fino a qualche anno fa queste turbe interiori erano destinate a rimanere tali, ad oggi il sogno di un pene più lungo non è destinato a rimanere tale. La scienza ed anche i numerosi tentativi effettuati nel corso degli anni, hanno portato a generare delle soluzioni interessanti volte a implementare la lunghezza del membro maschile di qualche centimetro. Molti potrebbero ritenere che pochi centimetri non facciano la differenza, invece oltre che avere un evidente ingrandimento che può essere inteso anche in termini di maggior vigore, si riuscirà a bypassare il blocco psicologico e ad avere delle erezioni in grado di insorgere più rapidamente e di perdurare per molto più tempo. Questo quadro complessivo riesce a migliorare in modo incredibile la vita sessuale, riempiendo di pepe i propri momenti intimi, ma non solo…! Non si sentirà più l’esigenza di correre a casa dopo la partita di calcetto per non farsi vedere in doccia dai propri amici, nè di evitare di indossare tute in grado di mostrare le forme, con un ottimo risvolto in termini di autostima e sicurezza. In generale per aumentare le dimensioni del pene si possono percorrere tre strade; degli esercizi specifici per il tono muscolare della zona, dei prodotti pensati appositamente o la strada dell’intervento chirurgico. Noi analizzeremo solo marginalmente l’approccio chirurgico, perchè si tratta di un operazione invasiva alla quale ricorrere solo in caso di situazioni drastiche. Invece valuteremo attentamente alcuni esercizi ed alcuni prodotti, valutando alla fine quale delle due vie possa essere percorsa con maggior successo.

Gli esercizi per allungare il pene

Si hanno normalmente tre diverse tipologie di esercizi per allungare il pene, che devono essere seguite con costanza al fine di ottenere dei buoni risultati.

  • Il massaggio Jelqing, è una manovra che deve essere prodotta utilizzando entrambe le mani. Per prima cosa si uniscono l’indice ed il pollice di una mano come a voler fare il segno dell’OK. La mano, così posta, si porta all’altezza del pene e si fa scorrere fino al glande. A questo punto, giunti al glande si tiene la mano ferma e, con l’altra mano, si ripete la stessa identica manovra. Quando la seconda mano raggiunge la prima, con quest’ultima si torna all’inizio e si ripete la procedura. Il massaggio Jelqing prevede di ripetere alternativamente questo massaggio con le due mani senza interruzione, continuando per diversi minuti e ripetendo l’operazione più volte al giorno, quando se ne ha l’opportunità.
  • Gli esercizi Kegel, sono degli esercizi fisici che vennero ideati da un ginecologo statunitense. In realtà, questo tipo di esercizi non serve direttamente per portare ad un allungamento del pene, tuttavia costituisce una buona base di partenza per chiunque abbia intenzione di aumentare le dimensioni del proprio membro. In particolare, le ripetizioni di questi esercizi sono ottime per rinforzare il pavimento pelvico, sia nell’uomo che nella donna. Questo porta a migliorare anche la performance sessuale, perchè ottimizza la durata dell’erezione e fa sì che vengano raggiunti degli orgasmi molto più intensi, così da provare delle nuove sensazioni anche durante l’atto sessuale. Quindi, aggiungere questi esercizi nel proprio piano di allenamento non può che essere positivo, se poi si desidera incrementare la grandezza del pene, allora sono l’ideale.
  • Lo stretching, può sembrare banale ma dei semplici esercizi di stretching, magari focalizzati nella zona inguinale e pelvica sono ottimi per incrementare la flessibilità del pene e, di conseguenza, facilitarne l’allungamento.

I prodotti per allungare il pene

Non sempre si dispone del tempo necessario per eseguire lunghi e faticosi esercizi per allungare il pene. A questo punto un’altra possibile soluzione è quella dei prodotti che vengono periodicamente immessi in commercio e che consentono di aumentare dimensioni e diametro del pene. Ovviamente si tratta di un mercato estremamente ampio, molto diffuso e sviluppato sul web, ragione per la quale è bene informarsi in maniera adeguata, consultando blog appositi come quelli di PenePerfetto (www.peneperfetto.it), così da evitare di ritrovarsi con prodotti scadenti tra le mani o, peggio, di vedere danneggiata la propria salute. Un tempo, infatti, alcuni prodotti erano venduti solo in farmacia, ma non c’era un grande interesse intorno perchè doversi recare personalmente ad acquistare un prodotto legato ad una tematica così scottante causava non pochi imbarazzi. L’incremento del mondo degli integratori ha poi consentito di uscire dal mondo del farmaco per entrare in quello del para-farmaco, che non richiede ricetta medica e che può essere acquistato tranquillamente anche sul web, senza doversi esporre in prima persona e ricevendo il prodotto a casa senza che vi siano accenni al contenuto del pacco consegnato. Se questo giova molto alla riservatezza, d’altra parte causa non pochi problemi a chi non è bene in grado di discriminare la reale efficacia di alcuni prodotti. Quindi ecco alcuni prodotti efficaci e non nocivi per la salute:

  • Biotauro è un integratore alimentare a base di molteplici componenti naturali, tra cui spicca l’arginina che riesce a regalare qualche centimetro in più evitando anche stati di oligospermia che possono presentarsi in condizioni di carenza di questo amminoacido essenziale. Il mix di ingredienti naturali estremamente ricercato è stato convogliato in queste compresse che garantiscono, nel giro di un ciclo completo, di raggiungere un aumento di lunghezza e dimensioni, di ottenere delle erezioni più durature e di massimizzare la sensibilità dell’orgasmo. Il punto di forza di questo integratore è che è stato testato in alcuni test clinici da un rinomato andrologo, che oltre ad avere appurato l’efficacia dell’integratore ha garantito l’assenza di rischi per la salute.
  • Le pillole Viaman, invece, vedono la loro azione chiave nell’incremento dei livelli di Zinco. Lo zinco, infatti, funge da cofattore in numerosi processi biochimici, tra cui quello di sviluppo di testosterone, il principale ormone maschile coinvolto in importanti procedimenti androgenici. Come noto, il testosterone è anche il principale responsabile di un corretto sviluppo dei caratteri sessuali, quindi un incremento fisiologico dei suoi livelli può aiutare ad aumentare le dimensioni del pene. È bene sottolineare che questo prodotto non è composto di testosterone puro; la somministrazione di testosterone, infatti, porta ad azioni anaboliche che possono ripercuotersi in maniera estremamente negativa a livello endocrino. Al contrario, Viaman, ottimizza la via di produzione facendo sì che l’organismo ne produca spontaneamente livelli maggiori, perciò anche in tal caso si parla di un prodotto completamente sicuro ed efficiente.
  • Infine, molto apprezzato sul web è Vigrx Plus, un integratore a base di bioperine, estratte naturalmente dal pepe nero e in grado di portare ad un incremento naturale delle dimensioni del pene. Chi ha provato questo prodotto ha notato anche un miglioramento della resistenza durante l’atto sessuale, sempre mantenendo fisso l’aspetto connesso alla salute dell’individuo, che viene preservata sempre e comunque grazie alla predilezione di elementi naturali.

Meglio gli esercizi o meglio i prodotti?

La domanda che potrete porvi al termine di questa guida è: ma quindi faccio esercizi o assumo prodotti appositi? Ebbene, così come un buon dimagrimento si ottiene mixando la dieta con la palestra, anche in questo caso siamo di fronte ad una situazione in cui l’azione combinata è quella vincente. Ovviamente, sommando gli esercizi di allungamento agli integratori, si avrà un effetto sinergico molto più potente. Tuttavia, ci sentiamo di dare un punto in più agli integratori perchè nella vita frenetica di tutti i giorni l’assunzione di una compressa non richiede un grande impegno, mentre l’esecuzione di esercizi che possono presentarsi anche piuttosto lunghi e faticosi se pensiamo agli esercizi di Kegel, potrebbe richiedere molto tempo e non conciliarsi con le molte attività che si devono eseguire ogni giorno. Per questa ragione, al fine di rispettare con costanza le regole prescritte, si tende a prediligere l’integratore, perchè non si corre il rischio di abbandonare il percorso a metà strada. Ovviamente, se non si ha a disposizione del denaro da investire, quella degli esercizi è la strada migliore da percorrere a patto che si mantenga sempre alta la voglia di migliorare questo aspetto. Tuttavia, è bene precisare che il costo di questi integratori non è eccessivo, soprattutto alla luce della qualità delle materie prime. Un risparmio eccessivo potrebbe evidenziare dei procedimenti produttivi non consoni agli standard di qualità; se invece si selezionano articoli di fascia media che sono comunque accessibili ai più, soprattutto in presenza di offerte speciali, allora si può essere sicuri delle proprietà benefiche dei prodotti, i cui ingredienti possono apportare giovamento anche a molti altri aspetti dell’organismo, aiutandolo ad essere sempre in forze ed eliminando tossine che tendono ad accumularsi in eccesso a livello cellulare.

L’ultimo stadio: l’intervento chirurgico

Come anticipato, esiste anche un’altra strada che può essere percorsa, che è quella dell’intervento chirurgico. Questo approccio prevede di recidere il legamento che connette il pene all’osso pubico, facendo sì che il pene risulti meno tirato e, quindi, più lungo.

Si tratta di un intervento di esecuzione non particolarmente complessa, ma pur sempre di un intervento a tutti gli effetti, che può arrivare a richiedere anche due ore di lavoro e che deve essere eseguito necessariamente da personale altamente specializzato per evitare di incorrere in danni permanenti che finirebbero per porre fine una volta per tutte alla vita sessuale.

Cerchi AVVENTURE EROTICHE nella tua città?

Iscriviti Gratis

Ti garantiamo 100% di anonimato, profili reali e verificati!

Lascia un commento