Sesso, meglio al mattino per stimolare corpo e mente

Quando fare bene l’amore?  Secondo lo studio dell’Oregon State University, al mattino: per i maschi è tutta una questione di ormoni, mentre per le donne è un piacevole diversivo per iniziare bene la giornata, oltre che sollevare l’autostima, ma spesso sono proprio loro a rifiutare di concedersi nelle prime ore del mattino, non solo per un fattore scientifico, quanto psicologico.

Sesso al mattino, i vantaggi

Alcune persone si metterebbero a fare l’amore ad ogni ora del giorno e della notte motivo per il quale leggono anche dei racconti erotici. Ebbene, uno studio ha stabilito che fare sesso al mattino sarebbe il periodo ideale affinché possa essere pienamente soddisfacente per entrambi.

Per gli uomini, l’intimità mattutina potrebbe essere un toccasana per il loro ego. Eppure, potrebbero trovare nella donna una reticenza anche molto esagerata: non è raro iniziare la giornata con un battibecco che ha come argomento il sesso mattutino negato. Perché agli uomini va benissimo essere in intimità nelle prime ore del mattino, mentre per la donna diventa tutto molto difficile? Tutti questi quesiti hanno una spiegazione non solo psicologica, bensì anche scientifica.

Intimità al mattino, differenze donne e uomini

Il livello di testosterone maschile, nelle ore del mattino, risulta molto alto. Le donne, invece, si trovano ad essere più inibite. I picchi di produzione di testosterone nei maschi sono molto alti durante le ore notturne. Questo ormone stimola la sessualità e favorisce le erezioni notturne fino al risveglio. Al mattino, quindi, gli uomini hanno la cosiddetta fase del “morning glory”, ragione per cui i maschietti ardono di desiderio appena svegli. Le donne, invece, trovano alla sera il momento più propizio per concedersi al partner.

La loro reticenza a fare sesso all’alba è consequenziale al tempo relativamente breve per consumare. La testa delle donne ragiona in modo differente rispetto a quella maschile: le mattiniere hanno già pronta la lista di tutte le cose da fare e degli impegni, ergo al sesso non ci pensano minimamente. Solamente alla sera la mente femminile si svuota. È questo il periodo nel quale non pensano a preoccupazioni o alla quotidianità, riuscendo anche a concedersi perché sentono il desiderio di intimità. Tuttavia, fare l’amore al mattino può essere un piacevole diversivo per l’universo femminile, in quanto coccole e orgasmi rendono la donna molto più produttiva.

Lo studio sul sesso di mattina

Il sesso è un potente ansiolitico, capace di attivare le sostanze endogene e permettendo di migliorare l’immagine di se stessi, aumentando la propria autostima e la capacità di seduzione. Una sensazione molto piacevole e altrettanto importante, la quale può essere proiettata anche al difuori dall’ambito della camera da letto allo scopo di conquistare il proprio capo o altre persone, sotto diversi punti di vista.

La ricerca dell’Oregon State University prova inoltre che la causa della reticenza femminile a concedersi al mattino  sono anche i pregiudizi riguardo la loro persona. Tutti i luoghi comuni, come quello che non si è per nulla attraenti appena aperti gli occhi, o perché al mattino ci si presenta troppo gonfie per copulare. Gli specialisti assicurano che chi fa l’amore la mattina favorisce la produzione di ormoni antidepressivi, migliorando notevolmente l’umore, i pensieri positivi e soprattutto dando la carica e più voglia di fare rispetto alle mattinate normali. Oltre che avere delle prestazioni maschili da Guinness.

Cerchi AVVENTURE EROTICHE nella tua città?

Iscriviti Gratis

Ti garantiamo 100% di anonimato, profili reali e verificati!

Lascia un commento