I miei piedini da adorare a Torino: Simona, 41

PRESENTAZIONE MIA E DEI MIEI PIEDINI:

Ciao bella gente, io sono Simona, vivo in un piccolo paese vicono Torino, ho 41 anni e sono una donna separata da qualche anno. Lavoro come infermiera in una clinica, sono alta 1.76, ho capelli neri che arrivano alle spalle, ed occhi castani. Fisicamente sono di taglia 46 e ho la quarta di reggiseno, la parte migliore del mio corpo, a detta di altri sono le labbra che sono abbastanza carnose e da baciare. Nel tempo libero amo passeggiare e quando ho tempo mi dedico a qualche giorno fuori dalla mia città, per staccare un pò la spina. Amo il sesso in tutte le sue sfumature, a letto mi piace fare di tutto e difficilmente dico di no a provare cose nuove, anzi sono sempre molto stimolata dallo sperimentare. Tra le mie posizioni preferite infatti, c’è quella di stare sopra ma stando seduti, ma quella che mi dà un enorme piacere è stare a pecorina e farlo sia in modo vaginale che anale, entrambi sono un godimento per me, dò la scelta all’uomo che è con me. Però dopo avervi parlato di me così apertamente, passo all’annuncio facendovi capire di cosa sono realmente in cerca e cosa mi manda in estati totale. Per adorare i miei piedini iscriviti qui, (lo faccio per motivo di privacy)

ANNUNCIO PIEDI:

La descrizione di me è stata abbastanza esaustiva, almeno spero, ora però vi dico che la cosa che più mi manda in estasi è farmi adorare i piedi. Anche se sono abbastanza alta come donna, ho un numero relativamente piccolo, infatti indosso il 36, da molti definito particolare visto la mia statura. Questa fantasia ha preso vita da un pò di tempo quando mi sono ritrovata in un’esperienza sessuale dove conobbi un uomo, di 3 anni più piccolo di me. Quest’ultimo dopo avermi un pò corteggiata mi invito ad uscire, e dopo aver trascorso una bella serata, mi invitò da lui e dopo poco finimmo a letto insieme. Dopo le classiche cose che succedono sotto le lenzuola, mi guardò intensamente e mi disse che mi avrebbe fatto provare qualcosa di nuovo, che secondo lui non avevo mai provato prima. Questa sua sicurezza mi incuriosì molto e quindi lo lasciai fare, iniziò ad avvicinarsi ai miei piedi ed oltre che baciarli e leccare i miei piedi femminili, si divertiva ad adorarli. Inizialmente mi sembrò una cosa alquanto strana, anche perchè non mi era mai capitata prima, ma poi iniziai a provare piacere e mi lasciai andare del tutto. Il suo respiro sulle mie estremità mi eccitava e dopo poco mi iniziai a bagnare sempre di più. Non riuscivo a trattenere il piacere e lui dal basso mi guardava e sorrideva, questa cosa non faceva altro che aumentare la voglia che avevo di lui ed invitai addirittura a non smettere di fare questa nuova fantasia su di me. Vi ho raccontato questa storia per farvi capire bene per quale motivo sono qui a scrivere questo annuncio e spero di trovare persone interessate a realizzare con me questa mia fantasia che anche se strana mi manda in delirio. Attendo vostre notizie quanto prima, Simona vi aspetta e saprà bene come ripagarvi della realizzazione di questo suo desiderio.